Emily Dickinson

Povera di accadimenti esteriori ma ricchissima di eventi interiori, la vita di Emily Dickinson (1830-1886) si svolse ad Amherst, nel Massachusetts.

In Italia, la poetessa ha avuto eccellenti studiose e biografe, a partire da Barbara Lanati, Vita di Emily Dickinson. L’alfabeto dell’estasi (Feltrinelli, Milano, 1998) e Marisa Bulgheroni, Nei sobborghi di un segreto. Vita di Emily Dickinson (Mondadori, Milano, 2002), per citare solo le più autorevoli e apprezzate. A Marisa Bulgheroni si deve anche la cura di Emily Dickinson, Tutte le poesie (“I Meridiani”, Mondadori, Milano, 1997).

Un contributo importante è stata la pubblicazione in Italia dello studio di Lyndall Gordon, Lives Like Loaded Guns. Emily Dickinson and Her Family’s Feuds, tr. it. Come un fucile carico. La vita di Emily Dickinson, prefazione di Nadia Fusini, traduzione di Emanuela Renda (Fazi, Roma, 2017).

Sul web, il sito www.emilydickinson.it, a cura di Giuseppe Ierolli, mette a disposizione tutte le poesie della Dickinson con testo originale, traduzione, segnalazione di varianti, riproduzioni anastatiche dei manoscritti, un commento per ogni lirica, e poi ancora le lettere, una cronologia, una bibliografia aggiornata e un indice delle citazioni bibliche presenti nel corpus dickinsoniano.

Tra le numerosissime antologie apparse in Italia, possiamo ricordare quelle curate da Margherita Guidacci, Guido Errante, Barbara Lanati, Ginevra Bompiani, Massimo Bacigalupo, Nadia Campana, Silvio Raffo, Bianca Tarozzi, Nicola Gardini, Rina Sara Virgillito, Bruna Dell’Agnese, Silvia Bre, Giuseppe Ierolli e Beatrice Masini: ciascuna testimonia un diverso atteggiamento nei confronti delle poesie della Dickinson, a partire da sensibilità diversissime.

Tra le traduzioni d’autore inserite nel “Meridiano”, ricordiamo quelle di Cristina Campo, Eugenio Montale, Giovanni Giudici, Margherita Guidacci, Amelia Rosselli, ciascuna recante il timbro inconfondibile delle loro voci.

Tra le molte trasposizioni musicali di poesie della Dickinson, ricordiamo in ordine sparso quelle di Aaron Copland, Ernst Bacon, Michael Hennigan, James S. Slater, Gordon Getty, Francesco Carta, Vincent Persichetti, Andre Previn, David Irving, Larry Adam Smith, Jennifer Free, Yvseok Seol, Rolf Martinsson – ma la lista sarebbe ancora lunga, fino al recentissimo Emily Dickinson: la più piccola ero io. 11 Lieder e un racconto tra musica, poesia e teatro, testi e traduzioni di Lorenzo Gobbi, musiche di Diego Gordi e Fabio Gordi, libro + CD (Castelvecchi, Roma, 2019).

Ordina per:
Mostra: