Joe Bousquet

Joë Bousquet (Narbonne 1897 – Carcassonne 1950) è stato un poeta e scrittore francese.

Rimase gravemente ferito alla colonna vertebrale nella Prima Guerra Mondiale e, sebbene trascorse la propria vita infermo, si mantenne legato alla cultura del suo tempo coltivando fertili amicizie intellettuali.

Tra i suoi scritti ricordiamo Tradotto dal silenzio (Lampi di stampa, 1999), Il silenzio impossibile (Via del vento, 2007), Mistica (La finestra, 2013), Il quaderno nero (ES, 2000); con Simone Weil, Corrispondenza (SE, 1994), e l’opera poetica La conoscenza della sera (Panozzo, 1998).

In una lettera a Simone Weil dell’aprile 1942 scrive: “Si è se stessi solamente nel proprio cuore […]. Si è felici solamente per il modo che si ha di essere ospiti di se stessi.” (Corrispondenza, SE, 1994).

AnimaMundi ha pubblicato Una passante blu e bionda, tradotto e curato da Paolo Mottana.

Ordina per:
Mostra:
  • Versione Digitale / Standard

    La notte sale alle ciglia dei vivi: non è per vedere, dicono gli occhi d’oro, che siamo venuti da così lontano.

     

    Titolo: Una passante blu e bionda

    Autore: Joë Bousquet

    Curatore: Paolo Mottana

    Traduttrice: Alice Zanzottera

    Collana: Scrittura Nuda

    Formato: 12×20,5 cm | brossura cucita

    Pagine: 88

    Joe Bousquet

    4.9012.00
    Editore : Edizioni Anima Mundi
    Autore / Autrice : Joe Bousquet
    Collana : Scrittura nuda
    Anno : 2019
    Tipologia : Ebook - Libro