10.00

In Stock

La gaia educazione, contrapposta alla triste scienza dell’ortopedia e dell’ingessatura, della mummificazione del cucciolo d’uomo sull’altare del conformismo e della passivizzazione, dell’ascetismo e della rinuncia, dell’immolazione al sacrificio, alla fatica, reali o metaforici, propone l’esaltazione affermativa dell’immaginazione, delle emozioni, del corpo e del piacere.

Compare
Categorie: , Anno 2015

Descrizione

Una nuova barbarie si diffonde nella civiltà contemporanea, una nuova stirpe di untori: i Patologizzatori. Sempre al lavoro, infanticabili, irreprimibili. Devoti alla religione della classificazione e della normalizzazione, nuovi sacerdoti della bonifica di ogni speranza, di ogni divergenza, di ogni irriverenza, sono sempre pronti a secernere nuovi nomi per improbabilissime sindromi ma soprattutto a esercitare l’ufficio di scatenare la colpa e di mettere in cura, in pentimento, in redenzione.

Informazioni aggiuntive

Editore

Nota biografica

Paolo Mottana insegna Filosofia dell’educazione all’Università di Milano Bicocca. È cultore appassionato della pedagogia immaginale, che ha fondato, e della controeducazione, intorno alla quale redige un blog. Tra i suoi ultimi scritti, Antipedagogie del piacere: Sade e Fourier e altri erotismi (2008); Eros, Dioniso e altri bambini. Scorribande pedagogiche (2010); Piccolo manuale di controeducazione (2012), La controeducazione di James Hillman (2013); Cattivi maestri. La controeducazione di Scherer, Vaneigem, Bey (2014).

Anno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La gaia educazione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *