9.00 7.20

Un atto d’amore verso i libri, ovvero chi li legge, chi li scrive, chi è un autore celebre, chi scribacchia nel tempo libero, chi scrive la propria storia vivendo… c’è un filo che unisce chi ama i libri.

Mille candele danzanti è tutto ciò e ci regala la consapevolezza che ogni piccolo momento quotidiano può incantarci, farci viaggiare verso un paese lontano o un tempo remoto, sognare un paesaggio innevato, osservare il cielo riflesso in una pozzanghera, un filo d’erba o la fiammella di una candela.

 

Estratti…
Con la parola nuda torna ogni verità. Con la verità torna tutta l’anima.

Nel mulino della mia solitudine, entravi come l’aurora, venivi avanti come il fuoco. Mi entravi nell’anima come un fiume in piena e le tue risate inondavano tutte le mie terre. Quando tornavo in me, non vi trovavo niente: dove tutto era buio, girava un grande sole; dove tutto era morto, danzava una piccola fonte.

Ti avevo riconosciuta. Eri quella che dorme in fondo alle primavere, sotto le foglie mai spente del sogno. Ti indovinavo già da tempo, nella freschezza di una passeggiata, nell’aria buona dei grandi libri o nella debolezza di un silenzio. Eri la speranza delle grandi cose. Eri la bellezza di ogni giorno. Eri la vita stessa, dal fruscio dei tuoi vestiti al tremolio delle tue risate. Mi toglievi la moderazione, che è peggio della morte. Mi davi la febbre, che è vera salute.

 

Cosa vuol dire “grande poeta”. Non vuol dire niente, assolutamente niente. L’unica grandezza di chi si nasconde per scrivere viene dalla sua perfetta sottomissione alla vita cruda.

Da cosa si riconoscono le persone stanche. Agiscono senza sosta. Non si concedono lo spazio di un riposo, di un silenzio, un amore. Le persone stanche concludono affari, costruiscono case, seguono una carriera. E’ per fuggire alla fatica che fanno tutte queste cose, ed è rifuggendola che le si sottomettono. Al loro tempo manca il tempo. Ciò che fanno sempre di più lo fanno sempre meno. Alla loro vita manca la vita. Tra loro e loro stessi c’è un vetro. Fiancheggiano il vetro di continuo.

 

Esaurito

Compare
Categorie: , Anno 2008

Autore Christian Bobin

Scopri tutti gli altri prodotti dello stesso autore presenti sul nostro store. Clicca qui.