36.00 16.00

In Stock

Protagonista del terzo calendario AnimaMundi è Chandra Livia Candiani. Dopo Mariangela Gualtieri (2019) e Franco Arminio (2020), nel 2021 il tempo sarà poeticamente scandito dalla “bambina pugileChandra Livia Candiani, autrice del recente libro pubblicato per Einaudi “La domanda della sete”. Sarà lei ad accompagnare e ispirare con i suoi versi i nostri giorni.

La collana «iCalendari» unisce esigenza pratica e necessità contemplativa: le incombenze quotidiane, gli appuntamenti da segnare e le date da ricordare trovano una cornice fatta di passi in cui specchiarsi, fermarsi, ripensarsi. Un modo per scovare la poesia rimanendo ancorati al tempo che passa.  La riflessione è ispirata tramite una selezione di versi tratti dalle raccolte dei numerosi libri dell’autrice, fonti inesauribili di pensieri che si fanno dialogo tra visibile e invisibile. Due dimensioni continuamente intrecciate nella sua scrittura e radicate nel silenzio della pratica meditativa, che trova, nella incessante ricerca, un senso. Ogni mese è rappresentato da un colore diverso che si ricollega al ritmo e all’anima delle stagioni, riprendendo visivamente il messaggio di parole piene di luce. Luce non fittizia, artificiale, ma nata dall’incontro-scontro con il buio. Luce lunare, come il nome dell’autrice.

L’autrice: Chandra Livia Candiani è nata a Milano nel 1952. Poetessa, è traduttrice di testi buddhisti e libri per bambini. Ha esordito con i libri: Fiabe vegetali (Aelia Laelia 1984), Una poesia (Il pulcino elefante 1996), Ritratto (Il pulcino elefante 1998), Sogni del fiume (Vivarium 2001) e Sonatina per gatto (Il pulcino elefante 2004). Ha poi pubblicato le raccolte di poesia: Io con vestito leggero (Campanotto 2005), La nave di nebbia. Ninnananne per il mondo (Vivarium 2006), La porta (Vivarium 2006), Bevendo il tè con i morti (Viennepierre 2007, Interlinea 2015), La bambina pugile ovvero La precisione dell’amore (Einaudi 2014, Premio Camaiore), Fatti vivo (Einaudi 2017), Vista dalla luna (Salani 2019), La domanda della sete (Einaudi 2020). È presente nell’antologia Nuovi poeti italiani 6, a cura di Giovanna Rosadini (Einaudi 2012). Insieme ad Andrea Cirolla ha curato Ma dove sono le parole? Le poesie scritte dai bambini delle periferie multietniche di Milano (Effigie 2015). Ha pubblicato inoltre Tenerezza. Incontro con Chandra Livia Candiani, a cura di Maria Teresa Abignente (Romena Accoglienza 2017), Il silenzio è cosa viva. L’arte della meditazione (Einaudi Le Vele 2018) e L’universo e la carità (AnimaMundi 2019).

IN USCITA IL 28 OTTOBRE

Compare