Andrea Franzoni

Andrea Franzoni (Roma, 1983) ha vissuto undici anni a Marsiglia dove ha studiato traduzione letteraria e letterature comparate.

Traduce dal francese, dallo spagnolo e dall’inglese. Nel 2018 ha vinto il premio Geiger per la traduzione di After Lorca di Jack Spicer. Ha tradotto, per Giometti&Antonello, Alejandra Pizarnik, L’altra voce. Lettere 1955-1972, e Gilles Deleuze, Lettere e altri testi. Dirige con Fabio Orecchini la collana di poesia “Talee” per Argolibri dove sono usciti, con la sua curatela, autori come Corrado Costa, Emilio Villa, Antonio Porchia. Ha pubblicato una plaquette in francese, Chutes (E. Pesty, 2017) e una in più lingue, Selected Love (edizioni Volatili, 2018). Questo è il suo primo libro di poesia.

Ordina per:
Mostra:
  • NOVITÀ
    Versione Standard

    Poesie come “nature vuote”, porte verso spazi che il lettore può percorrere o abitare. Forme chiare dentro le quali possono apparire le ombre.

    Un corvo, un verso, “un uccello sulla statua di un uccello”, momenti e dettagli di una quotidianità esplorata come una terra sconosciuta. Come dice la massima zen riportata in esergo: «Bisogna vivere profondamente il nostro fare colazione».

    Autore: Andrea Franzoni

    Titolo: Nature vuote

    Formato: 15×21 cm | brossura cucita

    Pagine: 80

    Collana: cantus firmus | 5

    Data di uscita: 16 febbraio 2024

    Andrea Franzoni

    15.00
    Editore : Edizioni Anima Mundi
    Collana : Cantus firmus
    Autore : Andrea Franzoni
    Anno : 2024