Carla Cesa

Carla Cesa ha insegnato lettere alle scuole medie dedicandosi con passione alla conoscenza di se stessa e alla chiarificazione delle domande che la vita le ha posto. Maternale è stato scritto nella primavera del 2022, pochi mesi prima della sua morte improvvisa, che ha dato alle sue parole anche valore di testamento spirituale.

Ordina per:
Mostra:
  • NOVITÀ
    Versione Digitale / Standard

    Che succede in una donna quando la madre la rifiuta fin dalla nascita? Quali esperienze e quali difficoltà si trova ad affrontare? Questi e altri simili sono i temi di “Maternale”, la storia di un lungo e complesso percorso di perdono e pacificazione interiore.

    In “Maternale”, all’interno di un rapporto sofferto e mai ricomposto, una figlia racconta alla madre qualche anno dopo la sua morte come è andata veramente la propria vita e come le laceranti incomprensioni iniziali l’abbiano portata a particolari esperienze. Un lunghissimo percorso di trasformazione che lentamente, come in un processo alchemico, muta il piombo del dolore e della tristezza nell’oro del perdono e della compassione, aprendo a scenari di anima sempre più ampi e luminosi. Un racconto mitobiografico in cui il realismo narrativo si intreccia con riflessioni di ispirazione spirituale, sovrapposizioni archetipiche e mitiche, aperture mistiche, esperienze di estasi, di sogni e di visioni.

     

    Sottotitolo: Racconto mitobiografico di una figlia alla madre

    Autrice: Carla Cesa

    Collana: Scrittura nuda

    Pagine: 264 

    Formato: 12×20,5 cm | brossura cucita

    Carla Cesa

    5.9016.00
    Editore : Edizioni Anima Mundi
    Autore : Carla Cesa
    Collana : Scrittura nuda
    Anno : 2024