Renato Giordano

Renato Giordano, scrittore, regista, attore, musicista, drammaturgo, attivo prevalentemente in teatro, ha fatto circa 130 regie teatrali in tutto il mondo e ha scritto 37 testi teatrali tutti rappresentati e premiati. Direttore del Teatro Tordinona di Roma, ha lavorato alla direzione artistica del Teatro di Roma, del Festival del Teatro Italiano, delle tragedie del Dramma Antico di Siracusa INDA, del teatro Stabile Biondo di Palermo, di Taormina Arte, etc. Segretario Nazionale del Sindacato degli autori drammatici e radio televisivi (SNAD) dal 1994.

Ha lavorato per RaiUno, ha vinto un premio della critica al Festival musicale di Sanremo. Laureato in Medicina, ha creato e validato una originale tecnica di comunicazione chiamata Theatrical Based Medicine. Ha pubblicato vari romanzi, il più recente Ultima fermata l’isola che c’è (CNI/Amazon 2021) è stato tradotto in molte lingue.

Ha pubblicato, tradotto e curato opere di vari autori classici tra cui Giacomo Casanova, di cui è un grande esperto, e Rainer Werner Fassbinder. Recentemente è uscita una sua traduzione de Il Castello di Otranto di Horace Walpole per l’editore CNI (2021).

Ordina per:
Mostra:
  • NOVITÀ
    Versione Standard

    Nel 1740 Horace Walpole si trova a Roma e durante questa tappa del Gran Tour comincia a scrivere una commedia dal titolo Il castello di Otranto, che finirà in un baule. Qualche anno più tardi, è il 1745, Giacomo Casanova si sposta da Corfù a Otranto per assoldare una Compagnia di Commedianti per le recite di Carnevale sull’isola Greca. Non sembra esserci nessun collegamento tra i due personaggi e le loro rispettive vite, ma è spesso la casualità a governare e mutare le nostre esistenze. È a Londra, nel 1764, su uno dei ponti sul Tamigi, che si imbattono l’uno nell’altro: Walpole sta andando a un appuntamento galante mentre Casanova, preda di una disperazione d’amore, sta per compiere il suicidio. Questo incontro cambierà la prospettiva di vita di entrambi e fungerà da espediente per la nascita de Il Castello di Otranto, il primo grande romanzo gotico.

    In questo racconto Renato Giordano narra di tale incontro, e lo inserisce in un contesto dove realtà e immaginazione dialogano sapientemente dando vita a una doppia avventura che si fa spazio nei sotterranei labirintici del castello di Otranto e negli altrettanto tortuosi labirinti della mente. Chiude il volume un saggio che approfondisce il medesimo argomento.

     

    Autore: Renato Giordano

    Titolo: I labirinti di Otranto. Walpole e Casanova

    Formato: 13×19 cm | brossura cucita

    Pagine: 96

    Renato Giordano

    12.00
    Editore : Edizioni Anima Mundi
    Autore : Renato Giordano
    Anno : 2024