13.00

In Stock

Autore: Rachel Bluwstein
Traduzione e cura: Sara Ferrari
Collana: Interno Novecento
Pagine: 184
Formato: 11×17 cm

 

La prima antologia italiana interamente dedicata alla poetessa Rachel Bluwstein (1890-1931), nota al pubblico come Rachel, simbolo mai scalfito dal tempo del movimento pionieristico ebraico e madre fondatrice della tradizione poetica israeliana al femminile. Benché Rachel sia considerata una delle poetesse “nazionali” d’Israele, spesso nel corso dei decenni la sua opera è stata relegata a un ruolo minoritario, se non, addirittura, fraintesa.

Soltanto di recente la critica ha saputo restituirle la giusta collocazione all’interno del canone poetico, mostrando l’intento rivoluzionario della sua scrittura. L’amore deluso, la nostalgia, la solitudine sono parte integrante dell’universo poetico di Rachel. Tuttavia, accanto a questo, troviamo una donna risoluta, consapevole della propria realtà, passionale e, soprattutto, dotata di un progetto poetico molto preciso.

Compare
Codice Prodotto: 9788885583665 Categorie: , Anno 2021

Autore Rachel Bluwstein

Scopri tutti gli altri prodotti dello stesso autore presenti sul nostro store. Clicca qui.