Marco Guzzi

Marco Guzzi (1955), poeta e filosofo, è sposato e ha tre figli

Nel 1999 ha fondato i Gruppi Darsi Pace, sperimentazione in cui si tenta di favorire il processo di liberazione interiore che il tempo collettivo richiede e sollecita in ciascuno di noi.

Laureato in Giurisprudenza (1977) e in Filosofia (1980), ha proseguito i suoi studi a Freiburg e a Bonn.

Ha sempre affiancato alla ricerca poetica e filosofica un’intensa attività di divulgazione culturale attraverso seminari e conferenze, ma anche lavorando a lungo nei mezzi della comunicazione di massa (Radio Rai).

Ordina per:
Mostra:
  • Versione Standard

    Autore: Raimon Panikkar, Marco Guzzi

    Titolo: La speranza è dell’invisibile

    Curatore: Marco Guzzi

    Collana: Piccole gigantesche cose, 25 • [dialoghi]

    Formato: 11,5×16,5 cm

    Pagine: 64

     

     

    Il nostro tempo è travolto da un fortissimo e doloroso senso della fine, che assume a livello planetario l’aspetto delle molteplici catastrofi ambientali e pandemiche che ci minacciano, e a livello esistenziale si manifesta come depressività, esaurimento nervoso e più o meno cupa disperazione dilaganti.

    Che cosa sta succedendo? Che cosa sta finendo? Di che cosa ci parlano tutti questi ultimatum che risuonano nel nostro quotidiano? Ci potrà essere un rivolgimento, un cambiamento di direzione, potremo iniziare un cammino di guarigione da tutta questa angoscia paralizzante? E come?

    Sono queste le domande che Marco Guzzi pose a Raimon Panikkar in questo dialogo del 1988, realizzato per Radio Due a Tavertet, un paesino vicino Barcellona, dove Panikkar si era ritirato, dopo aver compiuto 70 anni. Quelle domande sono oggi più attuali e necessarie che mai, in un clima culturale che sembra divenire sempre più sordo e cieco, privo di parole viventi, e capaci di orientare.

    Editore : Edizioni Anima Mundi
    Autore : Marco Guzzi - Raimon Panikkar
    Collana : Piccole Gigantesche Cose
    Anno : 2021
  • Versione Standard

    Nei Paesi occidentali vanno sempre più diffondendosi esperienze di meditazione e di preghiera che mettono a confronto la tradizione cristiana con quelle orientali, soprattutto yogiche e buddiste, usufruendo anche delle grandi acquisizioni della psicologia del profondo.

    Da parte cristiana si assiste però molte volte o a condanne senza appello delle pratiche orientali, ritenute inassimilabili alla preghiera cristiana, oppure a troppo disinvolte identificazioni, che confondono esperienze spirituali diverse e che fanno perdere lo specifico dialogico della contemplazione cristiana.

    L’autore si interroga su come sia possibile integrare alcune pratiche orientali come strumenti di preparazione alla preghiera cristiana (possibilità contemplata dal Magistero della Chiesa nel documento Orationis formas, pubblicato nel 1989 e firmato dall’allora cardinale Ratzinger).

    L’autore non mette a confronto i «sistemi» di pensiero sottesi dallo yoga o dal cristianesimo, ma propone semplicemente un confronto tra due pratiche per come esse si possono integrare nell’esperienza di un credente cristiano, di un occidentale del XXI secolo: cioè la pratica yogica e la pratica di meditazione e preghiera cristiana. Entrambe possono offrire percorsi concreti di liberazione interiore.

    Marco Guzzi

    12.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2015
  • Versione Standard

    Si tratta di un’antologia che raccoglie un’ampia selezione di tutta l’opera poetica di Marco Guzzi (pubblicata in cinque volumi dal 1988 al 2005), ma organizza i testi in modo del tutto originale, così da offrire ai lettori un percorso che li aiuti a sperimentare il processo di trasformazione e di liberazione interiori che ognuno di noi è chiamato ad attraversare in questa fase decisiva della storia.

    Dieci le sezioni lungo le quali si snoda questo percorso iniziatico: cercare, gridare, soffrire, morire, ascoltare, vedere, parlare, guarire, nascere, amare.

    Marco Guzzi

    13.50
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2014
  • Versione Standard

    Il volume prende le mosse dalla crisi psichica e fisica che alcuni anni fa ha sconvolto la vita dell’autore, sottoponendo a una radicale revisione ogni suo aspetto.

    Le relazioni con le altre persone, le modalità di lavoro, la paura della morte e delle malattie, il matrimonio e la sessualità, il significato della disperazione e dell’autentico abbandono a Dio: tutto è stato riformulato, cioè corretto e ripensato alla luce della Verità che libera e guarisce.

    Adatto per la meditazione personale e di gruppo.

    Marco Guzzi

    13.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2012
  • Versione Standard

    Questo libro intende ritrovare i presupposti poetici e spirituali di un’Insurrezione che procede da tempo e che è innanzi tutto un processo interiore: la rivoluzione da un Io centrato su se stesso (ego-centrato) a un Io che si scopre in relazione con la Fonte del proprio essere.

    Questo drammatico passaggio epocale viene documentato dall’Autore attraverso l’analisi delle opere di quei poeti che per primi avvertirono profeticamente la fine della modernità e l’inizio di una nuova era: tra gli altri, Rimbaud, Hölderlin, Rilke, Campana, Trakl, Celan, Char, Luzi.

    Il volume raccoglie e rielabora nove seminari tenuti dall’Autore all’interno della programmazione del Centro Internazionale Eugenio Montale di Roma e, pur nella complessità, mantiene un tono colloquiale e diretto, che costituisce tra l’altro la prima sperimentazione di quel sapere dialogico che poi si sviluppò nei Gruppi “Darsi pace”.

    Marco Guzzi

    17.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2015
  • Versione Standard

    In questo volume Marco Guzzi si prefigge di spiegare in un linguaggio molto semplificato, addirittura ritmico, la centralità della scelta di fede – e della fede in Cristo – in questa svolta antropologica in atto. La fede di Cristo, infatti, ci apre all’esperienza di un’umanità nuova, radicalmente libera e creativa, cioè quella che oggi sta tentando di emergere in ciascuno di noi.

    Questo, d’altronde, provoca un immenso movimento di revisione dello stesso cristianesimo storico, una vera e propria Nuova Evangelizzazione, che al contempo ci spinge verso una riformulazione della stessa civiltà occidentale. Il libro è articolato in tre parti: Fede e Verità; L’Io creatore; La Grande Riforma.

    Marco Guzzi

    14.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2017
  • Versione Standard

    Molte persone nei Paesi occidentali stanno raggiungendo un limite interiore di sofferenza e di insensatezza angosciosa che sembra preludere o a un collasso o a una svolta radicale. Questo libro si rivolge innanzi tutto a loro, a chi sopporta spesso in silenzio e da solo questo tracollo delle ragioni stesse della vita. Il cammino proposto è estremamente concreto: il lettore è invitato a riflettere, ma anche a svolgere precisi esercizi di autoconoscimento psicologico e meditazioni guidate. Tre di queste meditazioni sono contenute anche nel CD che accompagna il libro.

    Nonostante tutti avvertano il desiderio di vivere relazioni umanamente più ricche e appaganti, tuttavia qualcosa sembra ostruire l’espandersi delle possibilità innovative di ciascuno.

    L’autore afferma che, per donarci di più alla vita e in ogni senso, dobbiamo imparare a perdonarci di più o, meglio, a lasciarci perdonare. Studia cioè “il nesso profondissimo che unisce il blocco della nostra crescita umana a tutti i livelli – e quindi dello stesso processo di rigenerazione planetaria da tutti invocato – a uno stato di colpa e di dis-integrazione interiore che paralizza l’intero genere umano e ognuno di noi personalmente, spesso a nostra insaputa”.

    La comprensione dell’essenza di questa colpa, e quindi del perdono che ce ne libera, occupa in realtà non solo tutte le pagine di questo libro, ma anche l’intero l’arco della nostra esistenza.

    Marco Guzzi

    19.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2007
  • Versione Standard

    Al centro della vita e del destino dell’uomo c’è l’amore. Solo amando ed essendo amati, infatti, cioè percependo la nostra unità profonda con altre persone, noi sperimentiamo la nostra vera identità, aderiamo al nostro vero essere e siamo perciò noi stessi. Tutte le grandi tradizioni spirituali affermano che soltanto amando ci si libera dai confini angusti del proprio Io e si entra in contatto con il mistero del divino e dell’eterno.

    Le ricerche psicologiche dell’ultimo secolo, inoltre, confermano che tutte le ferite che ci portiamo dentro nella nostra vita, e fin dall’infanzia, sono in definitiva sempre ferite inferte al nostro innato bisogno di amore. Sappiamo che è sempre da una mancanza di amore che sgorgano le nostre distorsioni interiori, le nostre difese, le nostre paure e tutti i nostri blocchi evolutivi.

    Marco Guzzi

    15.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2013
  • Versione Standard

    La nostra società si sta trasformando velocemente, e da più parti si parla di svolta antropologica. Ma ancora manca una interpretazione adeguata di ciò che sta realmente accadendo e della direzione di questi mutamenti radicali.

    Questi saggi sono perciò “apocalittici” in quanto rivelano uno stesso processo, un’unica direzione, un unico senso evolutivo dentro tutte le crisi che abbiamo attraversato lungo il XX secolo e che continuano a rendere la nostra esistenza molto fluida e incerta: la crisi delle identità individuali, nazionali e religiose; la crisi della politica e dei partiti; la crisi esistenziale e morale; la crisi del corpo e i suoi ritmi; la crisi della cultura e della comunicazione di massa; la crisi della Chiesa e della famiglia; la crisi della scuola e dell’università.

    Un’unica crisi di crescita si sta manifestando nello sfacelo del mondo artistico, culturale e della comunicazione di massa, nelle psicopatologie ormai endemiche come nelle paralisi e nelle degenerazioni del progetto democratico.

    Non si tratta evidentemente di saggi analitici sui singoli campi; l’autore propone invece un’unica chiave di lettura dei diversi temi: quella appunto che indica l’urgenza di accettare il nuovo che emerge, anche se ancora sconosciuto, dal momento che ciò che conosciamo ormai non basta più. Benché i temi siano impegnativi, l’autore coinvolge il lettore con un linguaggio incisivo, chiaro e ancorato alla realtà.

    Marco Guzzi

    13.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2011
  • Versione Standard

    La tesi presentata nel libro di M. Guzzi è che in questa fase caotica della storia del pianeta stia emergendo, pur a fatica, una nuova figura di umanità. Questa umanità nascente non sorge però dal nulla, ma porta a compimento e purifica tutte le traiettorie evolutive della modernità: dalla liberazione da ogni genere di schiavitù allo slancio conoscitivo e tecnologico, dal progetto democratico all’unificazione planetaria.

    In queste ricerche si tenta di precisare i primi lineamenti della nuova umanità, affrontando le problematiche cruciali entro le quali essa sta emergendo: la globalizzazione come sfida non solo economico-politica ma anche interiore; la necessità di una revisione radicale di tutti i progetti (politici e tecnologici) della modernità occidentale; e infine l’urgenza di un rinnovamento e di una purificazione culturali della fede cristiana, che la rendano idonea ad annunciare e a testimoniare l’evento in atto, e cioè l’unificazione del Genere Umano attraverso la consumazione di tutte le culture della guerra create lungo i millenni della storia.

    Marco Guzzi

    13.50
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2006
  • Versione Standard

    Stiamo attraversando la più profonda crisi antropologica di tutta la nostra storia. Stiamo ridisegnando i lineamenti stessi della nostra umanità e di conseguenza tutto – la morale come il diritto, la religione come la democrazia -vive un travaglio senza precedenti, mentre gli allarmi climatici quotidiani e gli sviluppi vertiginosi delle tecnologie ci tengono immersi in un clima apocalittico.

    Molti studiosi parlano da tempo di catastrofe planetaria, e in effetti il mondo sembra rovesciarsi da capo a fondo ogni giorno di più.

    Marco Guzzi

    14.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2019
  • Versione Standard

    Forse mai come in questi ultimi decenni l’umanità è stata chiamata a trasformazioni tanto radicali che sembrano dissolvere strutture mentali e concettuali millenarie. Questo turbine epocale sta in realtà predisponendo l’intera umanità a un vero e proprio salto evolutivo, a una sorta di rinascita.

    Ecco perché oggi più che mai è indispensabile elaborare un Dizionario della lingua inaudita, per dare un senso nuovo alle parole, sottraendole all’usura crescente e alla loro diffusissima mistificazione.

    Questa riformulazione non può che essere poetica, frammentaria, aforistica, in quanto il nuovo io, che sta iniziando a parlare in noi la sua lingua inaudita, non è ancora definito, ma cresce lentamente, si forma pensiero dopo pensiero.

    Marco Guzzi

    18.00
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2019
  • Versione Standard

    Grande è il bisogno di ricominciare. Nelle nostre vite, nella Chiesa, e nel mondo.Una pesante cappa di apatia grava infatti nei cuori, colmandoci di amarezza, di impotenza, e di disperazione.

    Ma per ricominciare, per ridare slancio ai nostri progetti, abbiamo bisogno di pensieri nuovi, di parole vive, abbiamo bisogno di ridare vita alle parole più antiche, di rianimarle.

    Questo libro tenta di riaccendere la luce di 12 parole su cui fondiamo la nostra esistenza terrena. Tenta di far emergere dal loro ascolto la freschezza della nuova umanità che sta fiorendo dentro questa notte planetaria.

    Perché è proprio così: una nascita è il senso di tutto questo declino: impariamo a sentirne l’avvento.

    Marco Guzzi

    14.00
    Editore : Ancora
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2011
  • Versione Standard

    In un tempo come il nostro, per tanti aspetti “insostenibile”, la profezia dei poeti ci indica la direzione potenzialmen­te evolutiva del nostro travaglio. Questo senso di liberazione emerge però dalla piena accettazione e dall’attraversamento di tutte le contraddizioni, e a volte le distruzioni, che la crisi antropologica in atto richiede.

    È infatti un’intera figura di umanità che si sta consumando in cia­scuno di noi.

    Ma questa faticosa fase terminale porta con sé le straordinarie potenzialità di nuova nascita. Sapremo ascoltarne l’annuncio nel gran­de frastuono occidentale? Sapremo ascoltare la nostra voce più profonda? E sapremo costruire cammini concreti, personali e storico-colletivi, di ricominciamento?

    A queste domande ci aiutano a rispon­dere i versi di alcuni poeti che vissero e vivono la loro esperienza poetica proprio come avventura iniziatica, balbettando di una nuova umanità.

    Marco Guzzi

    14.00
    Editore : Moretti e Vitali
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2002
  • Versione Standard

    Come suggerisce il sottotitolo, questo volume si propone ai lettori come un percorso di auto-conoscenza e di trasformazione profonda, per trovare chiavi interpretative convincenti che possano illuminare e interpretare una insoddisfazione persistente, definita dall’autore: insostenibilità della vita.

    Un percorso che è al contempo interiore e storico-collettivo, personale e globale; un itinerario che si sviluppa su tre livelli: teorico-riflessivo, psicologico, spirituale.

    Il testo suggerisce, tra l’altro, alcune tecniche di rilassamento e di concentrazione, indicate come tappe necessarie per chiunque desideri imparare a fare spazio dentro di sé alle domande di senso che affiorano e che chiedono alcune risposte inderogabili.

    Marco Guzzi

    13.50
    Editore : Paoline Editoriale
    Autore : Marco Guzzi
    Anno : 2004