Il dovere della madre

Disponibile anche in Versione Digitale

5.9012.00

In Stock

12×20,5 cm / 176 pagg.

titolo: Il dovere della madre
autrice: Anna Polin
formato: 12 x 20,5 cm
pagine: 176
anno: 2020
prezzo: 12 euro
isbn: 979128000812

 

Compare
Codice Prodotto: 9791280008121 Categorie: , Anno 2020

Autore Anna Polin

Scopri tutti gli altri prodotti dello stesso autore presenti sul nostro store. Clicca qui.

Descrizione

“C’è un segreto nelle donne della famiglia mia, alcune l’hanno dimenticato, altre lo ricordano come un guizzo di pesce che salta nell’acqua e poi sparisce. È un segreto dolce come il miele, prende dentro, si apre come un fiore, come il paradiso”.

In una Sardegna immaginata e crudele, tra le case di un paesino di 450 anime, la giovane Amata vive all’ombra del lutto perenne che incurva verso terra il capo di sua madre e veste di nero le donne del luogo. Amata, però, sente nel proprio sangue un richiamo diverso, più forte e più dolce: vuole essere giovane e viva al di là del passato e della sua ombra, donna e nient’altro al di là dei ruoli sociali e delle divisioni tra le famiglie.
In una prosa fluida e chiara ma intensa e ricca di echi e di rimandi (vi sentiamo risuonare tanto la Sicilia di Tomasi di Lampedusa quanto l’inquietudine tutta interiore di autrici come Clarice Lispector e Alice Munro), descrivendo e narrando senza cedimenti né indulgenza, l’autrice ci presenta un universo indimenticabile, densamente simbolico proprio perché perfettamente reale: così, ella ci guida verso le regioni più arcaiche della società umana e della psiche. Là, infatti, ha origine l’identità di tutti: delle madri, capaci tanto di custodire la vita quanto di trasmettere e difendere il lutto; dei nemici, degli amanti, dei fuggiaschi e dei morti; forse, alla fine, anche dei riconciliati.

 

“E’ un libro nato dal sangue, questo, fin dalle prime righe una musica arcaica e struggente ci porta un canto di terra e di mare dal ritmo incalzante e magnetico. Dense come un vento che investe gli scogli e ne affila i contorni in faccia al mare, le parole di questo romanzo ci conducono alle radici del bene e del male, dell’essere madre o figlia, dell’osare, dello sperare e del morire: «ho seguito la corrente che voleva conoscere la vita nuda prima che sia divisa», scrive l’autrice, e non c’è dubbio che vi sia riuscita”.           Lorenzo Gobbi

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Anno

Autore / Autrice

Editore

Tipologia

,

Recensioni

  1. cencetti.stefano

    La scrittura di Anna Polin è una scrittura traslucida attraverso la quale ci si ritrova, senza accorgersene, a leggere di noi stessi, ad essere ad un tempo lettori e oggetto della lettura, pubblico e attori. “Il dovere della madre” è un trittico letteralmente immaginato, molto ben delineato, dove la parola sottostà ad ognuno dei pannelli narrativi che compongono la sequenza dell’opera: passione, morte, redenzione. La prosa è asciutta, diretta, essenziale: colpisce continuamente nel profondo senza mai perdere il garbo e l’eleganza, nei quali trova tuttavia la sua efficacia nel toccare le corde dell’animo senza sconti.

  2. Laura Congiu

    Un libro inatteso, un regalo di un’ amica sarda d’ adozione a me, sarda di nascita. Sono rimasta colpita dalla poesia e dalla precisione nel raccontare l’ atmosfera della mia terra. Sembra di leggere un libro dentro a un libro. Il primo racconta una storia, il secondo evoca qualcosa di antico e dimenticato. Grazie ad Anima Mundi per aver scovato questa scrittrice. Consigliatissimo!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri tutti gli altri prodotti di Anna Polin presenti sul nostro store.
Clicca qui.